Portfolio Plus ad alta delega gestionale

Zurich si affida a brand esterni per la componente finanziaria, e le opzioni contrattuali sono variegate

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Zurich Portfolio Plus è un prodotto di investimento assicurativo di tipo unit-linked a vita intera e a premio unico, integrabile con premi aggiuntivi. La polizza investe i premi alternativamente in una delle quattro Linee Guidate composte da fondi obbligazionari, azionari, bilanciati e flessibili oppure in una composizione Libera di fondi scelti tra quelli disponibili. Non è prevista alcuna garanzia di restituzione del premio versato né di rendimento minimo. Le linee guidate sono Linea Portfolio Plus Prudente, Linea Portfolio Plus Moderata, Linea Portfolio Plus Bilanciata, Linea Portfolio Plus Dinamica, e la soluzione in esame si basa sul 100% dei premi investiti nella Linea Bilanciata. Che è composta da fondi appartenenti prevalentemente a categorie del mercato azionario e obbligazionario con un’allocazione variabile su base trimestrale; l’obiettivo è massimizzare il rendimento al termine del periodo di detenzione raccomandato mantenendo il livello di rischio prefissato. Sarà Zurich a selezionare i fondi più idonei a rappresentare tale linea attraverso analisi di tipo quantitativo (ad esempio la valutazione delle performance passate) e qualitativo (ad esempio la valutazione della qualità del gestore). Il premio unico iniziale ha un importo minimo di 15 mila euro per la tariffa U03P, 25 mila euro per la tariffa U03C, e i premi aggiuntivi dovranno avere importo minimo di 2400 euro annui. Il cumulo massimo di premi versati nel corso della durata contrattuale è pari a 10 milioni di euro. La prestazione in caso di decesso dell’assicurato prevede il pagamento ai beneficiari designati di un capitale pari al controvalore delle quote dei fondi, maggiorato nel caso in cui tale valore sia inferiore ai premi investiti di un importo in funzione dell’età dell’assicurato al momento del decesso, al fine di colmare l’eventuale differenza rispetto ai premi netti investiti. L’importo della maggiorazione in caso di decesso non potrà in ogni caso superare i 200 mila euro, qualora l’età assicurativa alla data del decesso sia inferiore o uguale a 70 anni e non potrà superare i 100 mila euro qualora l’età assicurativa alla data del decesso sia superiore a 70 anni. Tra le opzioni contrattuali la possibilità di Switch, tra Linee Portfolio Plus o verso la Linea Libera. Ma è attivabile anche un piano di erogazione di prestazioni periodiche, per gli amanti della cedola: attraverso il pagamento al contraente, per una durata di tempo prestabilita, di una prestazione di importo fisso calcolata in proporzione percentuale ai premi versati. E’ inoltre concessa la conversione del riscatto totale in rendita, dal quinto anno successivo alla data di decorrenza: che potrà essere annua vitalizia rivalutabile, annua vitalizia rivalutabile pagabile in modo certo nei primi cinque anni o dieci anni, annua vitalizia rivalutabile con controassicurazione pagabile finché l’assicurato sia in vita, vitalizia e successivamente reversibile in misura totale o parziale, immediata pagabile per un periodo certo di 5 o 10 anni. Zurich effettuerà anche un ribilanciamento trimestrale delle Linee Portfolio Plus Guidate, tramite Switch automatici senza costi, che scale su base annuale opzionale per la Linea Portfolio Plus Libera. E’ concesso il riscatto, totale o parziale, a determinati costi – nulli dal sesto anno in avanti- e se il valore residuo del contratto è di almeno 5 mila euro. La linea bilanciata è adatta a investitori caratterizzati con esperienza basica dei mercati finanziari e propensione al rischio medio-bassa, che intendano cogliere nel lungo periodo (periodo di detenzione raccomandato 7 anni) le opportunità di rendimento offerte dai mercati finanziari. Su tale orizzonte si espongono le stime di performance del Kid per la linea bilanciata (advisory gestionale affidato a Rothschild), già al netto dei costi: che nel caso migliore suggeriscono un guadagno medio annuo del 13,1%, che si ridimensiona al 7,42% annuo nel caos moderato. Bilanciati da un -18,1% nello scenario di forte stress dei mercati. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa