La fusione WTW un driver di crescita per Marsh?

Il broker assicurativo globale Marsh McLennan potrebbe già beneficiare di nuove assunzioni e clienti acquisiti come risultato della fusione ancora imminente di Aon e Willis Towers Watson (WTW), secondo quanto riporta Reinsurance News.

Durante la call sui risultati del primo trimestre 2021 di Marsh McLennan (MMC), il CEO Dan Glaser ha discusso su cosa sta guidando la forte crescita organica dei ricavi che la società ha riportato.

Marsh McLennan ha riportato un fatturato consolidato di 5,1 miliardi di dollari per il primo trimestre del 2021, sostenuto da una solida crescita dei ricavi del suo braccio di brokeraggio riassicurativo, Guy Carpenter e anche dalle sue operazioni di brokeraggio dei rischi aziendali Marsh.

Mentre le tendenze dei prezzi dei premi di mercato sono probabilmente un driver parziale per questo, gli analisti di Keefe, Bruyette & Woods (KBW) credono anche che secondo Glaser la ricaduta della fusione dei due maggiori rivali di MMC sia un altro importante driver di crescita.

Glaser ha detto che la crescita organica delle entrate di MMC per il 2021 potrebbe essere  al di sopra dei numeri precedentemente previsti, in parte a causa del continuo slancio dei tassi nell’assicurazione e nella riassicurazione.

Ma oltre a questo, il CEO Glaser ha citato “la disruption del settore”, che il team di analisti di KBW ritiene si riferisca alla ricaduta della fusione di Aon e Willis Towers Watson.

Gli analisti di KBW dicono che pensano che questo significhi che “MMC sta beneficiando del deflusso di produttori e clienti da AON e/o WLTW”. Evidenziano che MMC ha aggiunto più di 100 persone da Aon e WTW solo nel primo trimestre del 2021. Anche altri gruppi di brokeraggio beneficeranno dello spostamento di fedeltà dei dipendenti di Aon e WTW.