Fitch: i tassi d’interesse mettono sotto pressione gli assicuratori vita europei

Secondo il suo ultimo rapporto, Fitch Ratings stima che i profitti degli assicuratori vita europei saranno sotto pressione per tutto il 2021, a causa del protrarsi del contesto caratterizzato da bassi tassi di interesse. Per questo motivo si ridurrà la marginalità degli investimenti e sarà sempre più difficile finanziare le garanzie di capitale. “Gli assicuratori vita sono generalmente esposti al rischio di tasso di interesse attraverso la leva finanziaria degli asset e delle garanzie sui prodotti”, afferma Fitch. La prolungata fase di bassi tassi d’interesse ha portato gli assicuratori europei a ridurre la vendita dei tradizionali contratti di risparmio a favore di prodotti ibridi, che uniscono le soluzioni di risparmio tradizionale con le caratteristiche dei prodotti unit-linked, andando a offrire rendimenti più remunerativi agli assicurati.

Inoltre, gli analisti hanno osservato che l’improvvisa insorgenza della pandemia ha portato la maggior parte degli assicuratori europei ad accelerare i propri piani di digitalizzazione. Sebbene questo semplifichi le operazioni e riduca i costi per gli assicuratori, introduce anche la necessità di ulteriori requisiti di supervisione normativa e di rendicontazione.

Fitch