EIOPA: stress test 2021 con focus sul prolungato scenario da COVID-19 in un perdurante contesto di bassi tassi di interesse

L’EIOPA ha reso noto che l’esercizio di stress test del 2021 si concentrerà su uno scenario COVID-19 prolungato in un contesto di tassi d’interesse “più bassi per più tempo” e ne valuterà gli impatti sulla posizione patrimoniale e di liquidità delle entità in questione.

Obiettivo
L’esercizio di stress test 2021 mira a valutare la resilienza dei partecipanti allo scenario o agli scenari avversi dal punto di vista del capitale e della liquidità, al fine di fornire alle autorità di vigilanza informazioni sulla capacità di questi assicuratori di resistere a shock gravi, ma plausibili.

Pur non essendo un esercizio pass/fail, il 2021 ha principalmente un approccio microprudenziale. Esso consente all’EIOPA di formulare raccomandazioni al settore e alle autorità di vigilanza di chiedere alle imprese di assicurazione di adottare azioni correttive, se necessario, per migliorare la loro resilienza. La valutazione microprudenziale è integrata dalla stima delle potenziali ricadute dal settore assicurativo innescate da reazioni diffuse agli shock prescritti.

Scenario
L’esercizio di stress test 2021 si concentra su uno scenario COVID-19 prolungato in un contesto di tassi d’interesse “lower for longer”.

Lo scenario, sviluppato in collaborazione con il CERS, elabora le preoccupazioni in corso sulla possibile evoluzione della pandemia COVID-19 e le sue ramificazioni economiche che innescano effetti negativi sulla fiducia a livello mondiale e prolungano la contrazione economica. La dinamica si traduce in una serie di shock specifici di mercato e assicurativi che generano un effetto “doppio colpo” grave ma plausibile per il settore assicurativo.

Approccio
L’esercizio di stress test 2021 valuta la resilienza del settore assicurativo europeo dal punto di vista del capitale e della liquidità:

  • la valutazione del capitale si basa sul quadro Solvency II;
  • la valutazione della liquidità si basa sulla stima della sostenibilità della posizione di liquidità.

I partecipanti sono invitati a stimare la loro posizione sotto due ipotesi:

  • Bilancio fisso;
  • bilancio vincolato.

Ambito di applicazione
L’esercizio 2021 riguarda i gruppi (ri)assicurativi europei. La selezione delle entità partecipanti si basa principalmente sulle dimensioni, sulla copertura del mercato a livello UE, sui rami di attività condotti (vita e non vita) e sul numero di giurisdizioni rappresentate.

La copertura del mercato locale è stata presa in considerazione in una seconda fase.

Il campione target definito in collaborazione con le autorità nazionali competenti (NCA) copre il 75% del mercato dell’UE in base al totale delle attività in Solvency II.

L’EIOPA ha consultato le parti interessate e i partecipanti durante la preparazione del pacchetto di prove di stress.

Fase di preparazione
Da metà gennaio a fine marzo: L’EIOPA ha condotto discussioni tecniche con le parti interessate (Insurance Europe, AMICE, CRO Forum, CFO Forum, Actuarial Association of Europe) e i partecipanti sui principali elementi dell’esercizio;
Da metà aprile a metà maggio: EIOPA svolge consultazioni con i partecipanti sotto forma di domande e risposte per fornire chiarimenti e migliorare il pacchetto dello stress test.
Fase di calcolo
Da inizio maggio a metà agosto: i partecipanti sono invitati a calcolare i risultati e gli indicatori secondo gli scenari prescritti.

Fase di convalida
Da metà agosto a fine ottobre: Garanzia di qualità dei risultati suddivisa in garanzia di qualità locale e garanzia di qualità centrale.

Analisi dei risultati
Novembre e dicembre: analisi dei risultati e redazione del rapporto.
Pubblicazione dei risultati
L’esito dello Stress Test 2021 sarà pubblicato in dicembre in due forme:

  • Rapporto basato su dati aggregati;
  • Pubblicazione (previo consenso dei partecipanti) di un sottoinsieme di indicatori basati sul capitale.

Eiopa