Eiopa pubblica il rapporto sui costi e sulle prestazioni di IBIPs e PPP

EIOPA ha pubblicato il terzo Rapporto annuale sui costi nel 2019 e sulle prestazioni dei prodotti di investimento assicurativi e pensionistici nel periodo 2015-2019, con prime considerazioni sull’impatto della crisi da COVID-19 sul mercato di tali prodotti.

Prodotti di investimento basati sulle assicurazioni (IBIPs)

Nel complesso, in linea con le tendenze generali del mercato, il 2019 è stato un anno estremamente positivo per il mercato degli IBIPs a livello europeo e un rendimento netto positivo in tutti gli Stati membri.

Il rendimento netto dei prodotti a partecipazione agli utili, nonostante sia costantemente positivo in tutti gli anni dell’analisi, è basso, in particolare se si considera l’impatto che l’inflazione può avere in alcuni mercati.

In termini di costi, i prodotti a partecipazione agli utili continuano a essere meno costosi (1.5%) dei prodotti unit-linked (2.5%)e ibridi (2.1%), in termini di riduzione del rendimento (RIY) al periodo di detenzione raccomandato (RHP).

La performance dei prodotti unit-linked varia a seconda del livello di rischio assunto, mentre per i prodotti a partecipazione agli utili, il periodo di detenzione raccomandato è il fattore principale.

Il rapporto include alcune analisi specifiche dei prodotti ibridi; sebbene questi cerchino di combinare i vantaggi dei prodotti con partecipazione agli utili e unit-linked, sono generalmente più costosi e complessi, sollevando alcune potenziali sfide nella loro valutazione.

Infine, i costi amministrativi rappresentano in media il fattore di costo dominante, seguito dai costi di gestione degli investimenti e dai costi di distribuzione. I costi biometrici sono minori.

Nel complesso, sono stati segnalati casi di costi elevati, che sollevano domande sul rapporto qualità-prezzo.

Prodotti pensionistici personali (PPP)

I prodotti pensionistici personali hanno mostrato tendenze simili agli IBIP. Quelli simili alle unit-linked hanno beneficiato di rendimenti più alti per rischi più elevati; in generale, in particolare per quelli simili alla partecipazione agli utili, periodi di detenzione più lunghi sono anche correlati a rendimenti più elevati.

L’assenza di un reporting armonizzato ha continuato a sollevare problemi di dati.

Clicca qui per il rapporto completo.

Eiopa