Digital transformation e Intermediazione assicurativa

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA 

Evolversi per vincere (o sopravvivere)

Autore: Guido Cappa
ASSINEWS 319 – maggio  2020

Gli effetti causati dall’emergenza Coronavirus e soprattutto gli impatti che inevitabilmente genererà mettono ancor più in evidenza la priorità di un cambio di passo urgente per tutto il settore della distribuzione assicurativa dal punto di vista tecnologico e digitale. Il forzato stop ai contatti interpersonali ha fatto emergere in modo evidente quello che non è più un optional, ma una necessità per restare sul mercato: gli intermediari assicurativi devono dotarsi di strumenti digitali che permettano di supportare efficacemente le relazioni con i clienti, la comunicazione di informazioni e la vendita in remoto.

Il gap tra l’evoluzione nell’utilizzo della tecnologia da parte dei clienti rispetto all’evoluzione tecnologica degli strumenti digitali in uso da agenti e broker emerge dalle cifre. A fronte di 49 mln di internet users che trascorrono sul web (per motivi professionali e non) una media di 6 ore giornaliere e sui social una media di 2 ore (fonte: https://wearesocial. com/it/digital-2020-italia) si contrappone che in ambito agenzie e società di brokeraggio meno del 30% ha un sito web e meno del 10% è presente sui social.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati