La Philip Morris entra nel mercato assicurativo britannico

La Philip Morris, principale colosso dell’industria del tabacco, entra nel mercato assicurativo del Regno Unito, aprendo una filiale che promette di ridurre a metà i premi delle polizze a una condizione ben precisa: smettere di fumare!

Per la gente comune Philip Morris vuol dire semplicemente “quelli della Marlboro”, ma la multinazionale si è impegnata da un paio di anni in un nuovo modello di business occupandosi sempre di prodotti del tabacco, ma chiedendo allo stesso tempo ai fumatori di smettere con le sigarette classiche.

Va letta in questo senso l’iniziativa di Reviti, unit assicurativa di Philip Morris, che offre uno sconto del 50% sulla polizza vita se decidono di smettere di fumare per almeno un anno. Un impegno troppo gravoso? Nel caso sono disponibili altre due opzioni tra le quali scegliere per chi comunque decide di modificare le proprie abitudini, riducendo il consumo di sigarette classiche.

Secondo CNBC, il passaggio alle sigarette elettroniche si traduce in uno sconto del 2,5% mentre l’utilizzo per tre mesi del sistema IQOS, che scalda e non brucia il tabacco, non produce fumo e cenere, garantisce uno sconto del 25% sul premio assicurativo.

Daniel Pender, ceo di Reviti, ha spiegato al Times che i premi partono da un minimo di 5 sterline al mese.

Il mercato assicurativo britannico è solo la prima tappa per Reviti che pensa già a una prossima espansione oltreoceano.