Chi è sopra e chi sotto la linea Plimsoll

FOCUS BROKER

Intervista a Domenico Panetta 

Autore: Gigi Giudice
ASSINEWS 307 – aprile  2019 
   

In Italia non è cosa nota, ma “Plimsoll” per gli inglesi, la cui fortuna nelle vicende della storia e dell’economia sono sempre state legate alla navigazione, è notoriamente la linea rossa che ogni naviglio deve aver tracciato sullo scafo per consentire di verificare visivamente se può stare a galla o se rischia di andare a fondo.

Dalla linea “Plimsoll” ha preso emblematicamente il nome la società di analisi che opera da quasi 25 anni avendo sede nel Regno Unito, con il core business nel campo della fornitura ai manager le maggiori informazioni possibili sul rendimento finanziario delle loro imprese. Confrontandole con quelle dei competitori. Lo slogan di Plimsoll è “la vostra business intelligence”.

Da quanto tempo siete attivi sul territorio italiano?

Panetta: Analizziamo i bilanci di vari settori di attività in Italia dal 2012. Raccogliendo costanti apprezzamenti per il nostro lavoro.

Che – come potete immaginare – costa forte impegno e capacità di investire nel tempo, nella consapevolezza che, in molte circostanze, non è cosa semplice arrivare a definire in maniera netta e precisa la salute o la malattia di una azienda.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati