SCOR riporta una crescita del 18,6% nel 1 ° trimestre

SCOR ha iniziato bene il 2018, con i premi sottoscritti in crescita in tutti i segmenti di business, un aumento dell’utile netto e migliori condizioni di mercato registrate ai rinnovi del 1° aprile.

Il gruppo riassicurativo francese riporta premi lordi sottoscritti per 3,791 miliardi di euro nel primo trimestre 2018, in aumento del 10,2% a tassi di cambio costanti (0,9% a tassi correnti), con una crescita del business vita del 14,7% (a tassi costanti) e una crescita nel settore P&C del 3,9%.
Allo stesso tempo, SCOR ha registrato un miglioramento del risultato tecnico, con un combined ratio del 91,8% (dove il 4,1% è dovuto alle catastrofali naturali come la tempesta di vento Friederike e il terremoto in Papua Nuova Guinea).

Nel vita, il margine tecnico è leggermente diminuito, al 6,8%.
L’utile netto è stato pari a 166 milioni di euro per il primo trimestre 2018, in aumento del 18,6% rispetto ai 140 milioni del 2017, mentre il rendimento annualizzato del capitale proprio (ROE) ha raggiunto l’11,2%.

SCOR Global P&C ha registrato un aumento del 3,9% dei premi a tassi di cambio costanti, con una crescita derivante dai trattati di riassicurazione negli Stati Uniti e SCOR Business Solutions, mentre i rami vita hanno registrato un aumento del 14,7%, grazie alla crescita nella regione Asia-Pacifico e soluzioni finanziarie.

Il trend di crescita è proseguito anche nei rinnovi di riassicurazione di aprile, con i quali SCOR ha sottoscritto un aumento dei premi lordi del 13,5% a tassi di cambio costanti, salendo a 505 milioni di euro, mentre allo stesso tempo la società riferisce che i prezzi corretti per il rischio sono migliorati del 2,9% e termini e condizioni sono rimasti stabili.