Lloyds Banking Group potrebbe assumere più asset manager per la gestione di 109 mld gbp

Lloyds Banking Group potrebbe spartire il mandato di gestione di 109 miliardi di sterline (152,9 mld usd), che ha intenzione di ritirare da Standard Life Aberdeen, tra una serie di asset manager. A riportare la notizia è Bloomberg, citando una fonte anonima.

Secondo la fonte, assumere più manager sarebbe meno rischioso per Lloyds rispetto a far gestire il proprio denaro da Standard Life Aberdeen.

Aberdeen si è assicurata il mandato nel 2014, quando ha acquisito Scottish Widows Investment Partnership da Lloyds. A febbraio, poi, la banca britannica ha deciso di interrompere l’accordo dopo il merger tra Aberdeen e Standard Life, deal che ha reso la compagnia una competitor diretta del business di assicurazioni di Lloyds.

Standard Life Aberdeen, da parte sua, vorrebbe continuare a gestire il denaro di Lloyds, il suo maggiore cliente, perciò ha accettato di vendere la sua divisione assicurativa.

Lloyds sta tenendo una gara tra gli asset manager interessati alla gestione del suo denaro. I fondi potranno essere gestiti a partire dalla data di scadenza del contratto di Aberdeen, ovvero a giugno 2019.