L’imprenditore condannato per le molestie verbali Alla vittima 100 mila euro

Como, contro la dipendente 5 anni di battute volgari e oscene

Gianni Santucci

 

MILANO Il piccolo imprenditore, settore tessile, azienda in alta Lombardia, un giorno intonò pure una canzonetta: su una melodia dei Cugini di campagna («Anima mia»), «rivisitò» il testo per descrivere un rapporto sessuale tra la sua dipendente e un uomo di colore