Le varie tipologie di danni d’acqua nelle polizze property

PROPERTY

Differenze, confusioni ed equivoci di normative doppie e poco chiare

Autore: Fabrizio Mauceri
ASSINEWS 296 – aprile 2018


Premessa

Nelle polizze property esiste una discreta quantità di clausole ed esclusioni che estendono, limitano ed annullano la portata assicurativa dei danni causati dall’acqua in genere. Problematica amplificata dall’ambiente normativo in cui ci muoviamo.

All risks, rischi nominati? Le limitazioni e le esclusioni sono tutte uguali?
Questi sono solo alcuni dei quesiti che possiamo porci quando affrontiamo questo tema, considerato comunque che la realtà è assai più complicata in seguito al fatto che le polizze non sono tutte uguali e che esistono molti casi di sovrapposizione normativa all’interno di una stessa compagnia.

Prendendo in mano una qualsiasi polizza di mercato è facile imbattersi su estensioni la cui portata potrebbe generare confusione. Ad esempio appaiono contemporaneamente acqua piovana ed allagamento, ma cosa si intende per l’una o per l’altra? Non è che stiamo normando lo stesso evento con due clausole diverse?

Con questo articolo cercheremo di spiegare cosa copre ciascuna clausola e cercheremo di evidenziare le sovrapposizioni che si possono evidenziare.

CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati