Cariverona, la partecipazione in Cattolica è di valenza finanziaria

La nostra partecipazione azionaria è di valenza esclusivamente finanziaria. Noi facciamo degli investimenti su società che hanno una presenza storica territoriale, ma con l’obiettivo di portare a casa un rendimento. Siamo stati soddisfatti all’inizio del rendimento del titolo di Cattolica: l’amministratore delegato Alberto Minali è’ una persona capace”.

È quanto ha detto nel corso di una conferenza stampa Alessandro Mazzucco, presidente della Fondazione Cariverona, in merito alla partecipazione del 3,2% detenuta in Cattolica Assicurazioni.

Mazzucco ha comunque escluso che Cariverona possa avere mire di scalate sulla compagnia veronese. “Per ora non siamo neanche soci, abbiamo fatto domanda per diventarlo, ma bisognerà aspettare l’ok del cda”. Con il dividendo che sarà distribuito quest’anno “siamo ancora su livelli che possono, e nel nostro auspicio debbono, salire. Altrimenti ci sono scelte alternative che possono essere molto interessanti”.

Circa le eventuali modifiche alla governance di Cattolica, di cui si parla, Mazzucco ha sottolineato che la compagnia può “sicuramente essere ben amministrata anche con l’attuale struttura”, anche se è chiaro che in futuro si possa pensare a qualche “ipotesi di cambiamento nella configurazione della società, ma per noi non si tratta di un argomento primario”.