OXBOTICA: un passo in più con il robot di ultima generazione

L’INTERVISTA

Autore: Gigi Giudice
ASSINEWS 285 – aprile 2017

 

A fine marzo la XL Catlin, compagnia globale di assicurazione e riassicurazione la cui filiale italiana è affidata a Simona Fumagalli, nella avveniristica sede in uno dei palazzi di piazza Gae Aulenti, a Milano, ha organizzato un incontro con il team degli ingegneri di Oxbotica. Dove con il suffisso“Ox” si identifica la matrice, ovvero la celebre Università inglese di Oxford. Quanto a “botica” è un richiamo al mondo delle tecnologie robotiche. Va detto che Oxbotica si sta affermando fra le principali aziende britanniche attive nel campo dell’intelligenza artificiale. L’incontro, dal titolo “Lets’ talk innovation”, organizzato da XL Catlin, era riservato al target dei più importanti clienti italiani della compagnia.

ASSINEWS ha chiesto e ottenuto di realizzare una intervista esclusiva con Clive Scrivener, che è a capo del team di Oxbotica.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati