Assiteca: approvate fusioni e 4 nuovi consiglieri

Si è svolta a Milano, sotto la presidenza di Luciano Lucca, l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Assiteca S.p.A., il maggior broker assicurativo italiano quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana S.p.A.

L’Assemblea straordinaria ha approvato l’avvio della fusione per incorporazione delle controllate Lertora F.lli & Courtman Insurance Brokers S.p.A. e C.D.M. Insurance Brokers S.r.l. nella controllante totalitaria Assiteca S.p.A., sulla base delle situazioni patrimoniali e del bilancio di esercizio delle predette società al 31 dicembre 2016 e del progetto di fusione, iscritto al Registro delle Imprese di Milano lo scorso 17 marzo 2017.

La fusione avverrà senza necessità di aumento di capitale da parte di Assiteca S.p.A., che già possiede l’intero capitale sociale delle incorporande e mediante annullamento di tutte le partecipazioni costituenti il capitale delle stesse.

L’operazione rientra nel processo di razionalizzazione della struttura organizzativa del Gruppo ed è volto all’ulteriore ottenimento di economie di scala e sinergie commerciali. Avrà effetto fiscale dal 1° gennaio 2017 e giuridico dal 30 giugno 2017.

Nella parte ordinaria, l’Assemblea ha deliberato l’ampliamento del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione, integrandolo con quattro nuovi Consiglieri, che rimarranno in carica, come gli attuali, fino all’approvazione del Bilancio al 30 giugno 2017.

La nomina dei quattro consiglieri – Aldo Brayda-Bruno, Carlo Ranalletta Felluga, Valter Montefiori e Claudio Zinolli – è conseguente al completamento della fusione in Assiteca S.p.A. della consociata Assiteca B.A. S.p.A. di Torino, deliberato dall’Assemblea dei Soci lo scorso 20.09.2016, e a quello deliberato in data odierna sulla fusione di Lertora F.lli & Courtman Insurance Brokers S.p.A.