Un sinistro ben gestito può salvare dal fallimento

Il caso 

Siamo un’impresa edile e come previsto dall’appalto conil committente dell’opera, abbiamo realizzato l’impermeabilizzazione del tettoin legno del fabbricato, fornendo pure il relativo materiale.
Purtroppo è accaduto che nottetempo, durante il lavorosuddetto, il materiale surriscaldato abbia provocato l’incendio di tutto iltetto, con gravi danni all’edificio in costruzione.
La compagnia assicuratrice della polizza CAR stipulatadal committente ha pagato il danno ed ora ha agito in rivalsa nei nostri confronti;il nostro assicuratore RC dice che quel danno non è in garanzia perché riguarda“cose su cui si stavano svolgendo i lavori” e quindi si rifiuta di manlevarcidalla rivalsa.
Non sappiamo cosa fare e questa situazione, pur inpresenza di due assicuratori, sta causando un grave danno economico che nonsappiamo come fronteggiare altrimenti: abbiamo il timore di divenire insolventie quindi di dover cessare l’attività per questo grave, ma del tuttoinvolontario, evento.

La sezione Consulenza Sinistri di Assinews ha ricevuto questa richiesta e ha accuratamente verificato tutte le risultanze delcaso e la relativa documentazione, la situazione assicurativa, ma soprattuttoogni clausola del contratto di appalto e siamo giunti alla conclusione che:

– non risultava giuridicamente provata la responsabilità dell’impresa edile che aveva eseguito l’impermeabilizzazione;

– la predetta impresa risultava comunque avere la qualificadi “assicurato” nella polizza CAR stipulata dal committente;

– i materiali per l’impermeabilizzazione non erano già staticeduti al committente e pertanto erano formalmente di proprietà dell’impresache stava eseguendo i suddetti lavori;

– la polizza RCT dell’impresa esecutricel’impermeabilizzazione prevedeva l’estensione ai “danni alle cose di terzicausate da incendio delle cose dell’assicurato”, con un sottolimite comunquecapiente rispetto al danno.

Come si è risolto il sinistro?

A fronte della nostra articolata e puntuale analisi di tuttigli aspetti correlati al sinistro e soprattutto di quelli riguardanti irapporti giuridici con il committente, abbiamo fornito precise, solide edincontrovertibili argomentazioni all’impresa che aveva fattol’impermeabilizzazione, consentendogli di contestare il rifiuto degliassicuratori e quindi di beneficiare degli indennizzi stabiliti delle garanzieapplicabili. Abbiamo quindi evitato che quell’impresa cadesse in unpericoloso dissesto finanziario, che l’avrebbe verosimilmente portata alfallimento.

Come conseguenza, l’Agente della compagnia RC dell’impresaha potuto efficacemente evitare il rischio di trovarsi coinvolto in unacontroversia, il cui negativo esito avrebbe potuto coinvolgerlo nel dannosubito dall’impresa assicurata a fronte dell’ingiustificato diniegodell’indennizzo.

Clicca qui per approfondire le caratteristiche del nostro servizio e per richiedere una consulenza.