Rischio Cyber: Munich Re, accordo con Beazley per una copertura fino a 100 mln €

Munich Re ha concluso un accordo con la compagnia specializzata nei rischi dì impresa Beazley, per coprire il rischio cyber.

Fino ad ora solo i grandi gruppi come Allianz erano in grado di offrire una copertura contro gli attacchi cyber alle imprese internazionali.

Ora i due nuovi partner vogliono condividere le relative esperienze e know how per rispondere al crescente bisogno di questo prodotto specifico.

Beazley, che ha sede in Irlanda, opera in questo settore negli USA, rivolgendosi in particolare alle PMI e ha creato una società di consulenza specifica che aiuta le imprese a rimettersi in piedi dopo un attacco cyber (sono ben 1249 i casi trattati nel 2015).

Negli USA, oltre 10 mln di dati dei clienti sono stati derubati nel corso degli ultimi due anni e più dell’80% degli attacchi, è diretto contro il settore universitario, sanitario e finanziario.

Sono state sviluppate varie opzioni di copertura in stretta collaborazione con le grandi aziende e i loro broker. Le esigenze di tali aziende variano notevolmente e la copertura sarà su misura per le esposizioni dei singoli clienti, fornendo fino a $ 100 o € 100 mln di protezione per una vasta gamma di rischi. In base alle esigenze individuali dei clienti, la copertura può essere adattato per includere ad esempio:

  • Hacking o attacchi di malware.
  • Distributed Denial of Service (DDoS). La metà di tutte le maggiori aziende statunitensi ha subito un attacco denial of service per i loro siti web lo scorso anno e oltre il 10% di questi attacchi ha interrotto le funzionalità web-based dei servizi delle società.
  • estorsione Cyber. I cosiddetti attacchi ransomware si sono recentemente intensificati. Quelli che sono stati resi noti sono stati generalmente di piccole dimensioni. Ma il potenziale è molto alto.
  • danni materiali e lesioni personali derivanti da attacchi informatici. L’impatto di un attacco sul funzionamento di impianti e macchinari e la sicurezza dei dipendenti, con la crescente interconnessione dei sistemi, sta diventando sempre più importante.