Nuovi obblighi assicurativi negli appalti: un disastro (annunciato)

In data 15 luglio 2016 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Nuovo Codice dei Contratti Pubblici: lo stesso giorno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (obbligatoriamente 18 aprile 2016, data di scadenza per il recepimento delle tre direttive comunitarie di due anni fa (sic!)) le nuove disposizioni saranno operative

già questo fatto è anomalo!

Avevo creduto di fare la cosa giusta!ed invece devo ammettere la mia infantile illusione

di Sonia Lazzini

E’ dal 1982 che mi occupo di assicurazioni; e dal 1996 di polizza fideiussorie: prima come assuntore di una Primaria Compagnia di Assicurazioni poi, dal 2000, come libero professionista, ampliando la specializzazione a tutti gli obblighi assicurativi negli appalti (e allle relative responsabilità)

La riforma del 2016 è quindi la terza che mi vede in prima linea

Questa volta ho avuto la presunzione di credere di poter essere utile inviando alcune relazioni ai Presidenti delle competenti commissioni parlamentari.

Si certo, qualche suggerimento su formalità è stato recepito ma per tutto il resto, la CONFUSIONE REGNA TOTALE.

Ed è un peccato perché veramente di poteva fare di piu’ e meglio e arrivare veramente alla tanto pubblicizzata semplificazione!

E’ ovvio che bisogna attendere il testo ufficiale; ma dall’antipasto che ho potuto vedere leggendo un testo non ancora ufficiale, tutti gli articoli che riguardano garanzie fideiussore e polizze, contengono sia grossolani errori, con rimandi ad articoli che trattano altri argomenti, o ancora confusione fra cauzione e fideiussione, sia dimostrano (ancora una volta) che il legislatore non ha (o forse viene mal consigliato) conoscenze adeguate in materia assicurativa.

Ma non solo: viene lasciata un’ampia discrezionalità alla Stazione appaltante per cui ogni lex specialis di gara avrà differenti obblighi assicurativi, anche considerato che gli schemi di polizza tipo saranno obbligatori solo per alcune garanzie fideiussorie ma non per le polizze!

Per un primo riassunto, leggi qui.

Non appena possibile farò un’analisi dettagliata di ogni singolo articolo che puo’ interessare il mondo assicurativo e pubblicheremo le iniziative di formazione sull’argomento.

Mi dispiace: noi credevamo…