Malattie professionali e lavoratori non assunti a tempo indeterminato

IL VOSTRO QUESITO

Un mio cliente aziendale vuole estendere la copertura RC generale anche ai casi di malattie professionali. Ho notato che in alcune CGA i lavoratori non assunti a tempo indeterminato non vengano automaticamente inclusi nella copertura. A livello assicurativo, è una buona pratica escludere i lavoratori assunti a tempo determinato? Inoltre, l’INAIL garantisce la copertura anche a questa fattispecie di lavoratori?

 

L’ESPERTO RISPONDE…

Questo contenuto è solo per utenti registrati.
Hai dimenticato la Password?
Registrati