Korn Ferry cerca il nuovo ad di Amissima (ex Carige)

di Anna Messia
Riassetto in vista ai vertici del gruppo Amissima, che raggruppa le compagnie (ex Carige Assicurazioni e Carige Vita Nuova) rilevate dal fondo di private equity Apollo a giugno 2015 per 310 milioni, che distribuiscono polizze Vita e Danni nelle filiali delle banca. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, l’amministratore delegato della compagnie Roberto Laganà avrebbe infatti deciso di lasciare il timone delle due assicurazioni, Amissima Assicurazioni e Amissima Vita. Si tratta di un’uscita consensuale, che ha però aperto il campo a nuovi scenari. Le deleghe di Laganà sono state per ora affidate all’intero consiglio di amministrazione, ma l’intenzione è trovare rapidamente un nuovo assetto. Ad occuparsi della ricerca sarebbe Korn Ferry. L’haed hunter avrebbe avviato già da qualche tempo la selezione, ora in fase avanzata, e l’intenzione è di arrivare alla scelta nel giro di un paio di mesi al massimo. Il riassetto appare importante non solo per la gestione di Amissima, che a fine 2015 aveva totalizzato premi per 1,3 miliardi (in crescita del 28,8%), ma anche perché il fondo Apollo appare intenzionato a investire ancora in Italia, non solo nel settore bancario (con l’offerta sulla stessa Carige ) ma anche nel comparto assicurativo. Tra i dossier sul tavolo ci sono stati per esempio quelli di Ergo e Hdi (finiti poi a concorrenti), ma il numero delle opportunità sembra essere destinato a crescere, come dimostra anche la recente messa sul mercato delle attività italiane di Skandia. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf