Helvetia punta al digitale e aumenta i dividendi

Durante la sua ventesima Assemblea generale ordinaria a San Gallo, il Gruppo Helvetia ha presentato ai 1 820 azionisti presenti e aventi diritto di voto (rappresentanza del 76,24% del capitale azionario) una solida evoluzione degli affari.

Tale risultato è stato supportato dalle due acquisizioni conclusesi con successo della Nationale Suisse e della Basilese Austria, la cui integrazione si trova già in fase avanzata.

Nel 2015 l’Helvetia ha registrato un risultato operativo che è aumentato del 4,1% a quota CHF 439,0 milioni dopo le imposte, grazie essenzialmente all’eccellente risultato tecnico degli affari Non-vita; tuttavia anche gli affari Vita hanno registrato un buon andamento. Il risultato IFRS, temporaneamente influenzato in modo determinante dagli effetti contabili delle acquisizioni, si è attestato a CHF 309,5 milioni.

Il Gruppo assicurativo ha conseguito nel 2015 un aumento del volume d’affari dell’11,1% (in valuta originale) raggiungendo quota CHF 8 235,3 milioni. L’Assemblea generale ha preso atto dei risultati ottenuti e ha approvato la relazione sulla gestione, il conto annuale e il conto di Gruppo 2015. Allo stesso tempo è stato concesso il discarico al Consiglio d’Amministrazione e al Comitato direttivo per l’operato nell’anno d’esercizio 2015.

All’Assemblea generale è stata inoltre illustrata in maniera approfondita la nuova strategia helvetia 20.20. Dopo la felice conclusione dell’ultimo periodo di «Helvetia 2015+», la nuova strategia risponderà adeguatamente alle attuali tendenze di mercato e renderà l’impresa più digitale e agile, aumentandone anche il valore. Essa pone inoltre la clientela ulteriormente al centro della propria attività. Con particolare riguardo ai propri punti di forza, l’Helvetia persegue ambiziosi obiettivi: diventare la miglior compagnia d’assicurazioni svizzera sul mercato nazionale costituendo le solide fondamenta per il Gruppo, ottimizzare in modo significativo il proprio posizionamento in Europa e ampliare il ramo Specialty Markets in veste di player di nicchia selettivo. Con la nuova strategia l’Helvetia crea valore per i clienti, i collaboratori e gli azionisti – per questi ultimi incrementando in particolare gli utili e dividendi. Nonostante ciò l’Helvetia rimane una compagnia caratterizzata da personalizzazione e affidabilità.

In virtù del solido andamento degli affari, l’Assemblea generale ha deciso di aumentare i dividendi a CHF 19.00 per azione, un incremento quasi del 6% rispetto all’anno precedente. La quota di distribuzione ammonta quindi al 45% sulla base del risultato operativo risp. al 66% sulla base del risultato IFRS al netto delle imposte.