Gli avvocati … gli infortuni … e le malattie

di Lucio Berno

Anche gli avvocati hanno bisogno di assistenza, in particolare in caso di infortuni e malattia. Come risponde la Cassa Forense?

In allegato pubblichiamo regolamento della Cassa Forense e di seguito un piccolo vademecum di quando come e a quali condizioni percepire l’assistenza dalla Cassa in caso di infortunio o malattia.

Regolamento per l’erogazione dell’assistenza

Nota ministeriale del 25.09.2015 – G.U. Serie Generale n. 240 del 15.10.2015

CHI NE HA DIRITTO?  Gli avvocati iscritti alla Cassa, non pensionati;

QUANDO NE HANNO DIRITTO? Quando non abbiano potuto esercitare in maniera assoluta l’attività professionale per almeno due mesi;

E SE L’AVVOCATO MUORE? Ha comunque diritto a percepire le prestazioni; il coniuge superstite o, in mancanza, i figli a carico;

COME SI CALCOLA l’INDENNIZZO? Esso sarà pari a 1/365° della media dei redditi professionali risultati dai Modelli 5 relativi agli ultimi tre anni antecedenti l’evento o dalle prime dichiarazioni se l’inscrizione è inferiore ai tre anni.

Download (DOCX, 36KB)