Fitch: redditività stabile per gli assicuratori danni nel 2016

Fitch Ratings si aspetta per il mercato assicurativo italiano un 2016 in linea con l’anno precedente. In un report l’agenzia di rating afferma che la reddività del settore rimarrà stabile nel corso dell’anno, con un innalzamento dei premi Rc Auto in conseguenza dell’incremento dei costi medi dei sinistri, mentre per quanto riguarda i danni non auto si confermeranno le performance positive registrate lo scorso anno.

Per quanto riguarda il mercato vita, le vendite di prodotti unit linked sono diminuite nel secondo semestre 2015 e anche nei primi tre mesi di quest’anno, rispecchiando perfettamente le preoccupazioni dei consumatori nei confronti della volatilità dei mercati finanziari.

Fitch giudica inoltre “gestibile” la situazione in merito alla esposizione delle assicurazioni verso le banche in difficoltà. Le compagnie italiane contribuiranno fino a 1,5 miliardi di euro al Fondo Atlante, partecipato da Cassa Depositi e Prestiti, che è stato costituito per sostenere le banche italiane in crisi di liquidità, aderendo agli aumenti di capitale. Nessuna compagnia è esposta in maniera tale da avere conseguenze sul proprio bilancio.