Channel Metrics: trend della distribuzione nel settore assicurativo UK

I consumatori inglesi appartenenti alla generazione dei Millennial sono la categoria più propensa ad acquistare prodotti assicurativi online tramite dispositivi mobili, anche se resta dominante l’utilizzo di laptop e computer desktop.

Secondo la nuova ricerca appena pubblicata da Finaccord sul mercato britannico, i clienti appartenenti alla generazione dei Millennial (definiti qui come adulti di età non superiore ai 34 anni) sono più propensi ad acquistare assicurazione online utilizzando un tablet o un cellulare rispetto alle loro controparti più anziane. La ricerca riguarda diversi prodotti assicurativi generalmente acquistati dai consumatori individuali –ossia assicurazione casa, vita, RC auto, animali e viaggio – e ha rilevato che nel 2015 il 16,2% di tutti gli acquisti online di questi tipi di polizza nel Regno Unito è stato effettuato da un dispositivo mobile, mentre il restante 84,8% da un laptop o da un computer desktop.

A livello dei consumatori di età massima 34 anni, il 20,3% delle polizze è stato acquistato online utilizzando un dispositivo mobile, di cui il 13,9% da tablet e il 6,4% da un cellulare. Al contrario, tra i clienti di età compresa tra i 35 e i 54 e tra quelli over 55, il 14,2% e il 14,3% rispettivi delle vendite online sono stati conclusi da un dispositivo mobile, il che dimostra la maggiore propensità della generazione più giovane ad utilizzare tablet e telefoni cellulari per acquistare una copertura assicurativa. Tuttavia, all’interno di questi due gruppi più anziani, la fascia 35-54 era leggermente più propensa di quella over 55 a utilizzare il cellulare rispetto al tablet in questo contesto.

La ricerca ha inoltre rilevato che la classificazione delle vendite online per dispositivo utilizzato non varia molto in base al tipo di assicurazione. Sorprendentemente, l’utilizzo sia dei tablet che dei telefoni cellulari per concludere transazioni online è maggiormente prevalente nel caso dell’assicurazione sanitaria e contro gli infortuni – polizza che comprende forme di copertura come l’assicurazione dentistica, contro gli infortuni e medica privata più polizze di rimborso delle spese mediche e ospedaliere. Rispettivamente, infatti, il 18,5% e il 7,6% degli acquisti online sono stati effettuati tramite l’utilizzo di questi dispositivi. Al contrario invece, tale propensità era meno elevata nel caso dell’assicurazione RC auto, che è, simultaneamente, il tipo di copertura che maggiormente viene acquistato online.

“Le conclusioni della ricerca sono importanti sia per gli assicuratori che per gli intermediari che vendono prodotti assicurativi ai consumatori”, ha commentato Alan Leach, direttore di Finaccord. “Le vendite online ora costituiscono l’interfaccia più utilizzata per acquistare la maggior parte dei tipi di polizza, anche quelli di solito venduti da telefono o di persona, come l’assicurazione vita e sanitaria. Apparentemente i Millennial si stanno orientando verso l’utilizzo di dispositivi mobili e, sebbene al momento l’uso di laptop o di computer desktop per acquistare assicurazione online resti dominante per tutte le fasce d’età, questo cambiamento a livello di comportamento dei consumatori continuerà sicuramente anche nei prossimi anni e culminerà con la comparsa di una nuova generazione di compratori che acquisterà con ancora più disinvoltura diversi prodotti e servizi assicurativi online tramite l’utilizzo di tablet o telefoni cellulari.”