Al via “Imprinting” per il futuro dei giovani agenti di Italiana Assicurazioni

Il 5 aprile è partita la prima edizione di “Imprinting”, il percorso formativo dedicato ai figli degli Agenti di Italiana Assicurazioni che vogliono crescere nel mondo dell’intermediazione assicurativa.

Il progetto è nato per gestire al meglio quel delicato e cruciale passaggio generazionale che porta con sé il trasferimento di un vero e proprio patrimonio di competenze e relazioni con il territorio acquisite in anni di esperienza.

Si tratta di un percorso formativo di 14 mesi ideato da Italiana Assicurazioni e dedicato in esclusiva ai giovani figli di Agenti della Compagnia interessati a proseguire il lavoro del genitore intermediario, è una formazione completa strutturata in tre momenti: un Master in Management dell’Agenzia Assicurativa sviluppato con la Business School de Il Sole24Ore, corsi manageriali di altissimo livello tenuti presso la sede della Compagnia e un periodo di formazione sul campo presso le agenzie tutor, ovvero l’eccellenza di Italiana Assicurazioni.

«La Compagnia ha posto al centro delle proprie strategie distributive la propria rete agenziale. – Ha dichiarato Andrea Bertalot, Direttore Generale di Italiana Assicurazioni – Con il percorso “Imprinting” attiviamo oggi una leva fondamentale di crescita e sviluppo della nuova generazione di Agenti che rappresentano il futuro della nostra Compagnia».

«È motivo di grande orgoglio dare avvio a questa iniziativa. È la dimostrazione di come sia possibile fare velocemente grandi cose insieme alla nostra rete agenziale quando vogliamo un obiettivo comune. – Ha commentato Luca Colombano, Direttore Commerciale di Italiana Assicurazioni. –Vedere i volti emozionati dei padri e orgogliosi dei figli sui quali fondiamo il futuro del nostro successo, mi ha fatto capire la fortuna di vivere questi momenti, che rimarranno nella storia delle nostre relazioni”.