Euler Hermes: solido risultato finanziario al 1° trimestre 2013

Al primo trimestre 2013 Euler Hermes ha registrato una crescita del volume d’affari del 5% a 619,3 mln di euro.

Il risultato operativo del periodo segna una crescita del 19,4% a 127,3 mln di euro. Anche l’utile netto ha visto una significativa crescita a 85,3 mln di euro (+27,5%).

Wilfried Verstraete, Presidente del Board di Euler Hermes, ha dichiarato: “le Americhe e l’Asia sono i principali driver della crescita del Gruppo che ci hanno permesso di realizzare un altro aumento del 5% nel nostro volume d’affari in questo primo trimestre. Sul fronte sinistri, grazie a una sottoscrizione dei rischi disciplinata, l’attività sembra in via di stabilizzazione, a parte un grande sinistro registrato. Nonostante il rallentamento di lunga durata in Europa, Euler Hermes sta mantenendo il suo trend di crescita e redditività”.

Euler Hermes prevede che la domanda di copertura assicurativa del credito rimarrà forte, soprattutto nei mercati emergenti (Brasile, Cina, Medio Oriente, Russia, Stati Uniti e Turchia), che dovrebbe consentire al Gruppo di registrare nel 2013 una crescita del volume d’affari dal 3% al 5%. Nel 2013 sarà improbabile vedere un miglioramento della situazione economica europea mentre le Americhe e l’Asia continueranno a sostenere la crescita del PIL mondiale. Euler Hermes ha dimostrato di avere strumenti efficaci di gestione del rischio, di governance e una buona protezione riassicurativa. Inoltre, ci aspettiamo di generare ulteriori guadagni in termini di produttività dai nostri processi di trasformazione del business. Questo dovrebbe consentire a Euler Hermes di mitigare l’impatto del continuo rallentamento in Europa e generare buoni risultati finanziari, ancora una volta nel 2013.