Unipol vede la cedola nel 2012

Possibile ritorno al dividendo nel 2012 per Unipol, al momento impegnata ad aumentare il valore della banca. ?E prematuro parlare di dividendo per il prossimo anno ma, se rispettiamo il  programmadel piano industriale, ci saranno risultati tali da distribuire il dividendo, perche e un dovere di qualsiasi amministratore dare ai soci un’adeguata remunerazione del capitale?. Lo ha detto l’ad Carlo Cimbri, a margine dell’assemblea che ha approvato il bilancio 2010. Per quanto riguarda la banca, Cimbri ha ammesso che ?e la parte piu complicata? e che ?e difficile che si possano realizzare 50 milioni di utile netto? previsti dal piano industriale 2010-12. In ogni caso, ha puntualizzato che ?non c’e nessun tipo di intenzione ne di possibilita che la banca venga venduta nell’arco del piano industriale ? Infine si e appreso che Unipol non ha fatto accantonamenti in seguito alla richiesta di confisca di 39,6 milioni da parte del Pm nel procedimento penale sulla scalata Antonveneta e che la sua esposizione verso i paesi Pigs e di 335 milioni.