Luxottica, bene gli utili trimestrali

 

I primi tre mesi 2011, così come i primi 20 giorni di aprile, hanno registrato un andamento «buono». Lo ha affermato l’a.d. di Luxottica, Andrea Guerra, nel corso dell’assemblea degli azionisti. «L’andamento di inizio anno è una naturale evoluzione della fine dello scorso anno», ha spiegato Guerra. «Il 2010 è stato per noi un anno bellissimo, di crescita».

Nel post assemblea, il cda ha approvato la trimestrale, chiusa con un utile netto di 114,7 milioni, +21% e con un fatturato di 1,56 miliardi (+12%), numeri che sono «un’ottima base di partenza per il 2011», ha commentato l’amministratore delegato, Andrea Guerra. A margine dell’assemblea, il presidente, Leonardo Del Vecchio, è tornato sulla vicenda Generali, di cui è azionista (ha quasi il 2%), ma non più consigliere, dopo le polemiche dimissioni dei mesi scorsi. Parlando delle dimissioni dell’ex presidente, Cesare Geronzi, Del Vecchio ha detto che è stata «una mossa che tutti gli azionisti si aspettavano, ci siamo arrivati e tutti gli azionisti sono contenti. È già un miglioramento, speriamo che sia foriero di migliori risultati».

Quanto all’a.d. di Generali, Giovanni Perissinotto, «non ha nessuna colpa; adesso che ha un altro presidente probabilmente migliorerà anche lui, lo spero, lui con tutto il management e tutte le persone che lavorano nell’azienda», ha sottolineato il presidente di Luxottica.

Parlando del nuovo presidente della Generali, Gabriele Galateri, Del Vecchio ha detto che, «sicuramente è una persona seria, giovane e ha tutte le capacità per poter aiutare il management. Adesso il presidente è cambiato e credo che le sue linee guida potranno aiutare il management». Del Vecchio ha infine confermato che rimarrà azionista di lungo periodo del Leone. «Attualmente sono soddisfatto dei vertici», ha concluso.