ISVAP: nuove segnalazioni di polizze contraffatte

L’ISVAP rende noto che sono stati segnalati casi di commercializzazione di polizze r.c. auto di 5 giorni contraffatte intestate  GeneralStar.

GeneralStar è il logo della General Star International Indemnity Limited, un’impresa con sede legale in Gran Bretagna non più autorizzata ad operare nel settore assicurativo dal 30 novembre 2010. L’impresa ha comunicato di non aver  comunque emesso alcuna polizza assicurativa dal 2000.

Sono stati segnalati anche casi di commercializzazione di polizze r.c. auto di  3 e 5 giorni intestate   ICARE ASSICURAZIONI S.P.A.  società che non rientra tra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all’esercizio  dell’attività assicurativa sul territorio della Repubblica.

L’ISVAP fa presente, altresì, che un’impresa con la denominazione sociale Icare Assurances S.A., con sede legale in Francia,  risulta abilitata ad operare in Italia in regime di stabilimento nei soli rami rami 9 (altri danni a beni), 16 (perdite pecuniarie) e 18 (assistenza). L’impresa non può pertanto sottoscrivere alcun rischio di responsabilità civile auto in Italia.