Il rischio delle malattie professionali

RCO

Le fonti “invisibili di malattie professionali

Autore: Riccardo Tacconi
ASSINEWS 218-219 – marzo-aprile 2011

Parte seconda

Sezione A)

A) Nanotecnologie – nano particelle4

1) In partenza, rimettiamoci ai criteri indicati dalla Commissione Europea:ass218_rco_1

a) Definizione
Non esiste ancora una definizione universalmente accettata per nanoscienze e nanotecnologie, ma ve ne sono diverse simili tra loro. Secondo quella data nel 2004 dal Royal Society & The Royal Academy of Engineering (UK):
Nanoscience is the study of phenomena and manipula­tion of materials at atomic, molecular and macromolecular scales, where properties differ significantly from those at a larger scale” e “Nanotechnology is the design, characte­risation, production and application of structures, devices and systems by controlling shape and size at nanometre scale”.CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati