Generali: nomina all’unanimità per Galateri

Il nuovo presidente delle Assicurazioni Generali al posto di Cesare Geronzi è Gabriele Galateri di Genola. Il nome è stato proposto da Alberto Nagel, ad di Mediobanca, in qualità di maggiore azionista, ed è stato approvato all´unanimità.

«L´impegno che mi propongo è di sostenere il management», ha detto Galateri al termine del cda. «E di lavorare per raggiungere traguardi ancora più ambiziosi di quelli che sono stati già raggiunti». Soddisfatti i consiglieri che avevano spinto l’uscita di Geronzi, ma anche Vincent Bollorè ha apprezzato la nomina: «Sono molto lieto per la nomina di Galateri, è un uomo intelligente e competente».

Diego Della Valle ha dichiarato che la nomina di Galateri in Generali «non avrà nessuna ricaduta su Mediobanca ed è una stupidaggine l´idea che vi sia un disegno politico». «É stata fatta un´operazione di mercato, di gente che ha voglia di guardare avanti e soprattutto di tanti italiani che dicono, come società civile, facciamo le cose, diamoci da fare, diamo una mano al paese e questo lo stiamo facendo».

Galateri, ex numero uno di Telecom (prima ancora è ad del gruppo Agnelli e poi presidente di Mediobanca), è già stato vicepresidente per cinque anni delle Generali, ma ora il suo ruolo è diverso, dovrà far dimenticare gli screzi interni e sostenere la compagnia assicurativa nel percorso di crescita e sviluppo.