AXA Assicurazioni premiata dalla Provincia di Milano per l’impegno nel Diversity Management

AXA Assicurazioni ha ottenuto da parte della Provincia di Milano un riconoscimento come azienda distintasi per l’impegno finalizzato all’applicazione della legge 68/99 sulle politiche per l’inserimento lavorativo dei disabili. Il premio è stato consegnato nella Sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi lo scorso 4 aprile, nel corso della cerimonia “Cambiare Passo: le aziende virtuose del milanese”.

 

Il riconoscimento ad AXA Assicurazioni è stato motivato con l’«aver istituito una Commissione Pariteticacon lo scopo di riconoscere e tutelare le diversità e rafforzare le politiche aziendali nel rispetto delle disposizioni di legge, creando inoltre un Diversity Council, composto da 11 membri scelti tra Executives  e Managers di varie funzioni aziendali, che ha come obiettivo quello di promuovere una maggiore consapevolezza circa le situazioni di diversità in azienda, di incoraggiare la presenza di una forza lavoro più eterogenea e di creare un ambiente di lavoro maggiormente inclusivo, valorizzando così le differenze individuali».

 

La tutela della diversità rappresenta un impegno fondamentale per AXA Assicurazioni, che dal 2006 ha gradualmente rafforzato i propri programmi di Diversity Management con l’obiettivo di creare un ambiente di lavoro capace di tutelare le diversità.

 

Simone Innocenti, Direttore Risorse Umane di AXA Assicurazioni, che ha ritirato il Premio, ha sottolineato: “La diversità è una delle priorità che AXA Assicurazioni, in linea con lo spirito del Gruppo AXA, ha scelto di perseguire nell’ambito della responsabilità d’impresa, un tempo vista come lontana dal nostro business,ma che oggi è sempre più incorporata all’interno delle strategie aziendali. Promuovere le pari opportunità significa valorizzare le differenze individuali, contribuendo così alla creazione di valore per l’impresa. È in questa direzione che si muove AXA Assicurazioni, che ha costruito i propri programmi di Diversity Management in ottica di centralità delle persone.”

La cerimonia di premiazione a Palazzo Isimbardi è stata anche occasione di presentazione del  volume “Cambiare Passo. L’inserimento delle persone diversamente abili tra innovazione delle politiche e cambiamenti istituzionali”, a cura della Provincia di Milano.