Aumenti RCA La rilevazione dell’Osservatorio Auto dell’AIBA

RC Auto

Le polizza RCA sono aumentate in medio del 18% nel 2010,
con incrementi ben più sensibili nelle regioni del sud Italia. L’indagine annuale dell’Osservatorio Auto AIBA-IAMA offre uno spaccato delle dinamiche tariffarie e delle strategie distributive degli assicuratori italiani

Autore: Roberto Guccione
ASSINEWS 218 – marzo 2011

Le tariffe RC auto continuano ad essere nell’occhio del ciclone. Non passa settimana che la stampa nazionale non sottolinei il fatto che l’automobilista italiano sia costretto a pagare le tariffe più elevate d’Europa. Lo stesso ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha sottolineato lo scorso gennaio come la tariffa media italiana sia il doppio di quella europea, sollecitando ANIA e ISVAP a identificare presto soluzioni concordate per arginare questo fenomeno.ass218_rc_tab1
In effetti, dopo il triennio 2007-2009 di sensibile contrazione, nel 2010 la raccolta complessiva del comparto RC auto ha ricominciato a crescere: in base ai dati raccolti dall’ISVAP, nei primi nove mesi dell’anno si è registrato un aumento di 3,4% rispetto allo stesso periodo 2009, e per l’intero anno ci si aspetta una crescita del 3,2% a quota 17,5 miliardi di euro contro i 16,9 dell’anno precedente.CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati