Aumenta il numero di veicoli stranieri circolanti con rc auto falsa

Sono sempre di più le autovetture straniere circolanti sulle strade italiane con falsi tagliandi rc Auto. Si tratta soprattutto di veicoli provenienti dai paesi dell’Est Europa secondo quanto comunica la Polizia stradale del Friuli Venezia Giulia, regione che in Italia detiene il primato di tagliandi assicurativi falsi scoperti durante i normali controlli effettuati dalle Forze dell’Ordine sulla strada. Nel 2010 si sono registrati 63 casi, 57 dei quali in provincia di Udine, e in larga maggioranza riguardanti vetture provenienti dalla Romania.

Dall’inizio dell’anno il fenomeno appare in calo, almeno a livello regionale, ma la sua dimensione reale su tutto il territorio nazionale è sicuramente diffusa, in quanto i controlli per questo tipo di infrazione sono condotti “a campione”, ed emergono grazie allo spirito di osservazione e alla pratica sul campo degli agenti Polstrada.
La prassi viene definita dagli investigatori “quasi normale” per i mezzi della Romania, che entrano nel territorio nazionale attraverso il valico italo-austriaco di Ugovizza (Udine) e vengono intercettati nei controlli lungo la A23 Tarvisio-Udine.