Euler Hermes diventa Allianz Trade

Euler Hermes, la compagnia specializzata nell’assicurazione del credito del gruppo Allianz opererà sotto il marchio Allianz Trade,  ha annunciato il gruppo lunedì a Parigi e Amburgo. “Siamo convinti che il rebranding porterà molti benefici in termini di consapevolezza del marchio, sviluppo del business, crescita e innovazione“, ha detto il membro del consiglio di amministrazione di Allianz Chris Townsend.

Dal 2018 Euler Hermes è interamente di proprietà del gruppo Allianz, che in precedenza aveva una quota di maggioranza nella società. L’assicuratore del credito impiega più di 5500 persone e opera in 52 paesi.

Con il nome di Allianz Trade, la società vuole espandere la sua attività nell’assicurazione del credito commerciale.

Il nuovo marchio sosterrà direttamente l’attuazione del piano strategico 2025, che sottolinea la forte ambizione di crescita in tutte le linee di business e aree geografiche e che si regge su tre pilastri:

  • Ampliare il core business: espandere il vantaggio competitivo nel settore dell’assicurazione crediti. Puntare, inoltre, ad accelerare la penetrazione nel mercato degli Stati Uniti.
  • Sviluppare i motori di crescita: sviluppare più velocemente anche i motori di crescita come le cauzioni e le soluzioni speciali (Transactional Cover Unit & Excess of Loss).
  • Prepararsi per il nuovo mondo: la terza priorità si concentra sul lungo termine, poiché Allianz Trade crede sia fondamentale prepararsi per il futuro degli scambi commerciali. Per restare in una posizione di vantaggio, Allianz Trade coglierà l’opportunità offerta dal passaggio online del commercio B2B, per diventare protagonista di questo nuovo ecosistema.

“Ora siamo diventati Allianz Trade. Che cosa significa per la nostra azienda, per i nostri clienti e per i collaboratori? Semplicemente, essere di più e offrire di più. Maggiore esperienza e conoscenza globale per sviluppare più soluzioni locali. Più fiducia nel domani con maggiori possibilità di aiutare le imprese a crescere. Più lungimiranza e personalizzazione dei servizi. Più capacità di stare al passo con le trasformazioni tecnologiche. Più visibilità per attrarre nuovi talenti e più opportunità di carriera per i dipendenti. C’è molto di cui essere entusiasti e abbiamo appena iniziato a esplorare le varie possibilità”, afferma Clarisse Kopff, CEO di Allianz Trade.

Chris Townsend, membro del Management Board di Allianz SE, aggiunge: “Siamo entusiasti che Euler Hermes sia diventata Allianz Trade e siamo sicuri che il cambiamento porterà molti benefici in termini di consapevolezza, sviluppo del business, crescita e innovazione. Allianz Trade è un’azienda straordinaria, che si fonda sulla conoscenza digitale e l’applicazione della tecnologia, di cui siamo estremamente orgogliosi”.