Nessun aumento del rischio di incendio per le auto elettriche

Dopo che si sono verificati diversi sinistri, gli esperti discutono sul fatto che le auto elettriche siano particolarmente pericolose. In particolare, in Germania, secondo l’esperienza degli assicuratori di automobili e dei vigili del fuoco, non c’è alcuna prova rilevante a conferma di questo pregiudizio. Pertanto, ai veicoli con motori elettrici non dovrebbe essere negato l’accesso ai garage sotterranei.

Secondo i risultati degli assicuratori auto tedeschi, i veicoli con trazione elettrica (e-cars) non bruciano più frequentemente dei veicoli con motori a combustione convenzionale. Pertanto, secondo i ricercatori, un divieto di parcheggio delle auto elettriche nei garage sotterranei non sarebbe necessario.

I sinistri incendio conosciuti finora non indicano che il rischio sia significativamente aumentato con le auto elettriche.

Alcuni comuni avevano vietato le e-car e i veicoli ibridi di parcheggiare nei garage sotterranei. Se un divieto di parcheggio per le auto elettriche e i veicoli ibridi nei garage sotterranei dovesse diventare la norma, sarebbe una grande battuta d’arresto per il previsto passaggio alla mobilità elettrica.

Secondo l’associazione delle compagnie tedesche (GDV) è anche possibile che le e-car siano piuttosto meno pericolose perché hanno rischio di combusione inferiore a causa della mancanza di combustibile.

Secondo le statistiche della GDV, nel 2019 sono stati liquidati circa 17.000 sinistri per incendio su auto tramite assicurazione Kasko completa e parziale. Non c’è ancora una valutazione degli incendi per tipo di unità. Tuttavia, se si assume – come fa la GDV – un’equa distribuzione dei sinistri, allora sarebbero circa 154 i veicoli elettrici e ibridi colpiti.

Nel 2019, le e-cars rappresentavano solo lo 0,91% della popolazione totale dei veicoli, secondo le statistiche dell’Autorità federale dei trasporti a motore (KBA).

Le auto elettriche pure sono ancora meno suscettibili di essere coinvolte nell’incendio, poiché nel 2019 la loro quota sull’intero parco veicoli sulle strade tedesche era solo dello 0,12%. Anche nel 2020, la cifra non raggiungeva lo 0,3%.

Secondo la GDV “La sicurezza di un parcheggio sotterraneo dipende dalla qualità della protezione antincendio e non da quali auto vi siano parcheggiate. Per nessun tipo di motore si può escludere il rischio incendio nel caso di un veicolo difettoso”.

Contrastare gli incendi di veicoli in garage chiusi è generalmente difficile a causa delle alte temperature e dei fumi rilasciati. Questo vale sia per i veicoli con motori a combustione che per quelli elettrici.

Tuttavia, ci sono differenze nei pericoli di incendio: nel caso dei veicoli elettrici, i rischi derivano, per esempio, dall’infrastruttura di ricarica, dal processo di ricarica o da batterie difettose o danneggiate.

Nel caso di veicoli con motori a combustione interna, gli incendi sono causati da perdite di liquidi di funzionamento (benzina, olio) che si infiammano su parti calde del veicolo o da cortocircuiti nel cablaggio.

Dal 2011, la media dei danni da incendio risarciti è aumentata significativamente da 3.865 euro a 5.082 euro. Tuttavia, questo suggerisce che i veicoli più vecchi hanno più probabilità di essere vittima di un incendio. Secondo la GDV, i sistemi sprinkler e i sistemi di estrazione del fumo si sono dimostrati efficaci per la protezione antincendio nei garage chiusi. I sistemi sprinkler potrebbero impedire che un incendio si diffonda ai veicoli vicini.

La sicurezza può anche essere aumentata assicurando una buona accessibilità alla proprietà o al garage sotterraneo. Inoltre, le strutture di ricarica per i veicoli elettrici dovrebbero essere installate in luoghi facilmente accessibili ai vigili del fuoco – per esempio al livello di entrata o di uscita.

incendio