Moody’s alza outlook degli assicuratori vita italiani

Moody’s ha rivisto al rialzo l’outlook degli assicuratori Vita italiani. A fronte del rafforzamento dei coefficienti di solvibilità (Solvency II), dopo il calo accusato nella prima metà del 2020, Moody’s ha cambiato il giudizio sulle prospettive del comparto da “negative” a “stabili”

Confermato invece per gli assicuratori Danni l’outlook “stabile”, che beneficiano di un buon andamento tecnico, supportato anche dai consistenti smottamenti positivi delle riserve e da un calo della frequenza sinistri Rc Auto a causa della pandemia. La redditività del settore è ulteriormente sostenuta dagli alti rendimenti sugli investimenti, relativamente ad altri mercati europei. Allo stesso tempo, i livelli di capitale secondo Solvency II sono buoni. Tutavia, nel 2021 le richieste di indennizzo dovrebbero tornare verso i livelli pre-pandemia.

Moody’s precisa che gli utili del comparto Vita beneficiano di solidi guadagni e di tassi garantiti relativamente bassi rispetto alle altre compagnie europee.

I livelli di capitale nel settore rimangono suscettibili all’andamento dei mercati finanziari, ma rispetto alla prima metà del 2020 sono migliorati, grazie al forte calo dello spread sui titoli governativi e per i dividendi non versati dalle compagnie.

Moody's