Lo schock della pandemia frena Scor: utile in calo del 44% a 234 mln di euro

Il riassicuratore francese Scor ha assorbito lo schock da pandemia generando a fine 2020 un utile netto di 234 milioni di euro, in flessione del 44% rispetto all’anno precedente. Pesano sul risultato gli indennizzi legati al Covid che hanno raggiunto i 640 milioni di euro.

I premi emessi lordi hanno raggiunto i 16,4 miliardi, in aumento dell’1,8%, a tassi di cambio costanti, rispetto al 2019. Il cost ratio di gruppo si attesta al 4,5%

Il patrimonio netto ha raggiunto i 6,2 miliardi al 31 dicembre 2020, in calo di 197 milioni rispetto all’anno precedente, mentre il Roe si è attestato al 3,8%.

Scor