Una task force di esperti per supportare le pmi

di Filippo Merli
Una task force di esperti. Pronta a dare il suo supporto alle pmi nei giorni dell’emergenza legata al coronavirus. Sia in materia economica, in seguito all’uscita del decreto Cura Italia, sia sul piano dei comportamenti da adottare per far fronte all’emergenza. Credito e liquidità, ambito sanitario e di sicurezza sul lavoro, sostegno della crisi imprenditoriale e sindacale: l’iniziativa è della sezione veronese di Casartigiani, la Confederazione autonoma dei sindacati del settore. Tramite una speciale linea telefonica, oppure consultando il sito ufficiale, i professionisti di Casartigiani risponderanno ai vari quesiti dei responsabili delle piccole e medie imprese.
«In questi momenti di incertezza», ha spiegato il presidente di Casartigiani Verona, Luca Luppi, «è fondamentale che le imprese artigiane abbiano informazioni chiare e indicazioni precise su che cosa fare e su come comportarsi. Per questo mettiamo a disposizione di tutte le piccole imprese veronesi i nostri esperti: vogliamo aiutarle a superare un periodo di grave difficoltà. Noi siamo Casartigiani, cioè la casa degli artigiani di tutti i piccoli imprenditori che si sentono in difficoltà e vogliono trovare una soluzione per andare avanti».
I temi fondamentali presi in esame dagli esperti che forniranno assistenza alle pmi scaligere sono quattro. Primo: sostegno in materia di crisi aziendale. E quindi perdita della clientela, ordini, il mancato reperimento delle materie prime e il coordinamento della situazione di stallo. Secondo: sostegno in materia di credito e liquidità aziendale. Con consigli tramite i quali si assistono le aziende in difficoltà nel reperimento di liquidità e mitigazione del rischio bancario con il supporto di Fidi Artigiani che, col proprio back office, costruisce percorsi finanziari di supporto alle crisi aziendali.
Terzo: sostegno in ambito sanitario e di sicurezza sul lavoro. Con informazioni sui nuovi adempimenti e le problematiche inerenti al comportamento e alle regole da osservare in azienda da parte dei titolari, dei datori di lavoro e dei lavoratori in applicazione delle nuove disposizioni emergenziali. Quarto: sostegno sindacale per l’applicazione della cassa integrazione in deroga, per le richieste di contributi agli enti bilaterali, per le domande agli altri enti assistenziali per sospensioni temporanee di lavoro e per la ricerca di lavoratori attraverso il ricorso alle agenzie convenzionate con Casartigiani.
Il servizio, che sarà attivo in forma gratuita almeno sino al 3 aprile, è disponibile anche ai non iscritti all’associazione. Il numero da contattare è 045-4686335, ma le piccole e medie imprese potranno usufruire dell’assistenza degli esperti di Casartigiani anche nella sezione contatti del sito www.artigianiverona.it alla voce «assistenza per Covid19».
© Riproduzione riservata

Fonte: