Lo Stato taglia, i privati ingrassano la vera storia dei conti della sanità

In vent’anni la spesa sanitaria complessiva è cresciuta del 22% in termini reali. Ma mentre il settore pubblico riduceva il numero di ospedali e posti Ietto, i fondi girati alle strutture private sono aumentati di quasi un terzo. E gli imprenditori del settore hanno costruito vere e proprie fortune. La cura dimagrante ha ridotto gli sprechi ma ha anche impedito di affrontare il tema della capacità di combattere le emergenze: i posti in terapia intensiva sono molti meno rispetto agli altri Paesi


Fonte:aflogo_mini