Ivass inizia il 2020 con 324.516 € di sanzioni

IVASS apre il 2020 con 17 sanzioni per un totale di 324.516 €.
Sono 15 i soggetti sanzionati. Se escludiamo la mega sanzione di 159.840 € comminata a Groupama, l’importo medio delle sanzioni è di 9.686 euro.

In prima posizione nella classifica Groupama Assicurazioni, sanzionata per 161.100 euro. La singola mega sanzione è stata comminata per  incompletezza, intempestività ed inefficacia delle azioni correttive per porre rimedio alle debolezze riscontrate nella precedente verifica on site nelle procedure e nei controlli che governano il processo di alimentazione della Banca Dati Sinistri (BDS); anomalie nelle procedure riguardanti il Sistema Informativo Targhe Assicurate (SITA); mancato rispetto, per sinistri del ramo r.c. auto con n. 42 posizioni di danno, dei termini per la formulazione dell’offerta di risarcimento al danneggiato, per la relativa corresponsione ovvero per la comunicazione dei motivi di diniego della stessa.

Seguono Verti Assicurazioni, con una sola sanzione di 50.000 euro e Allianz e Genialloyd, con una sanzione da 33.333 ciascuna.

4 gli intermediari sanzionai a gennaio, per un totale di 20.666 euro.

Download (PDF, Sconosciuto)

Download (PDF, Sconosciuto)

sanzioni