GA-GI e GAAT: anche per gli agenti un fondo di solidarietà

Il GA-GI (aderente ad Anapa) e il GAAT (aderente allo SNA), entrambi Gruppi Agenti della galassia Generali, che rappresentano oltre il 70% degli agenti di Generali Italia, hanno firmato una lettera congiunta per aprire una nuova fase di aiuti e sostegni, oltre a quelli già ottenuti, a favore delle agenzie Generali Italia contro l’emergenza di Covid 19.

I due Gruppi Agenti, pur appartenendo a organizzazioni sindacali differenti, hanno deciso di unire le forze e di presentare una proposta comune per una serie di misure extra che la Compagnia dovrebbe mettere in atto per supportare gli agenti.

Nello specifico GA-GI e GAAT hanno richiesto una serie di investimenti reali, che siano in grado di sostenere le agenzie. Per queste ragioni hanno scritto direttamente al country manager Sesana e al group ceo Donnet, affinché la holding Assicurazioni Generali S.p.A. costituisca un fondo di solidarietà ex novo di consistente entità e adeguato, riservato esclusivamente alle agenzie ed ai collaboratori e dipendenti. In aggiunta i due gruppi agenti hanno richiesto che anche una parte del budget già messo a bilancio relativo al Country Italia per tutta una serie di iniziative, quali ad esempio, incentivi e rappel 2020; premi produttivi personalizzati sulle reti secondarie; viaggi premio per Agenti e Collaboratori; progetti delle Direzioni Commerciali, ecc. sia convertito a favore della rete agenziale.

Inoltre richiedono che la Compagnia eroghi un supporto economico alle agenzie pari al delta, se negativo, tra il pay out marzo/giugno 2019 e marzo/giugno 2020, una sovra-provvigione straordinaria, su tutti gli incassi rami danni e aumenti l’attuale management fee sul capitale gestito; infine disponga una proroga degli accordi integrativi in essere con l’adeguamento dei parametri e altri aspetti economici ivi previsti, riducendo e sospendendo i canoni di locazione immobiliare delle sedi agenziali di proprietà delle compagnie. Richiesta da avanzare anche alle proprietà di terzi.