Aumenta il numero di donne ceo al mondo, +5% in un solo anno

Aumenta la presenza femminile al vertice di imprese in tutto il mondo. E’ quanto sostiene l’ultimo International Business Report (IBR) – Women in Business 2020 di Grant Thornton International, ricerca effettuata su scala globale raccogliendo le risposte di circa 10.000 leader aziendali in 32 Paesi. Se non è aumentato il numero di donne che ricoprono ruoli di comando nelle aziende – per il 2020 si conferma la stessa percentuale del 2019 (29%) – fa ben sperare come rispetto al 2019, siano aumentate del 5% il numero di donne che ricoprono il ruolo di Ceo, raggiungendo così il 20% a livello globale.

A conquistare il primato tra le aeree che stanno investendo di più sulla presenza femminile c’è l’Africa, continente dove nel 2020 le donne che ricoprono ruoli da senior manager sono i 2/5 del totale. Mentre è l’America Latina la zona nella quale nell’ultimo anno è avvenuta la crescita maggiore, passando dal 25% del 2019 al 33% del 2020.

Per quanto riguarda l’Italia, le posizioni di CEO al femminile hanno raggiunto nel 2020 il 23%, andando dunque la media globale e registrando un significativo incremento annuo del 15%, mentre coloro che ricoprono posizioni di leadership sono aumentate di 4 punti percentuali.

È in calo, invece, la percentuale di aziende senza alcuna presenza femminile nel senior management (circa il 18%). In termini di media mobile triennale si registra un andamento positivo: nel 2020 la percentuale è del 22%, contro il 28% del 2019 e il 34% del 2018.

donne