#SARAINPISTA, la convention di Sara Assicurazioni

Si è svolta lunedì 25 febbraio presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma #SARAINPISTA, la convention di Sara Assicurazioni che ha riunito circa 1200 persone tra dipendenti e agenti.

Nel naming il riferimento sia alla crescita sostenibile dell’ultimo biennio che il richiamo all’auto e all’automobilismo, che sottolinea il forte legame con il mondo ACI.

Al centro dell’appuntamento, il processo di trasformazione digitale e open innovation della Compagnia, l’importanza della rete agenti, la partnership con Aci e un’offerta che va oltre il settore auto.

Per quanto riguarda la digitalizzazione, all’inizio di quest’anno Sara ha completato il processo di migrazione sul cloud, valorizzando le opportunità offerte da un trend che secondo le stime cresce del 20% l’anno. Sara è così una compagnia in full cloud e può ora contare su un’infrastruttura tecnologica che consentirà alla sua rete di fornire servizi on demand e in mobilità contenendo i costi e riducendo i tempi di gestione operativa delle agenzie. La Compagnia sta inoltre sviluppando soluzioni di machine learning, per il contrasto alle frodi nell’Rc auto tramite app, con chatbox dedicate e la blockchain per l’automazione della negoziazione assistita.

Nel 2018 la compagnia ha registrato una raccolta pari a 582,9 milioni di euro, in crescita del +4,3%. Il solo canale agenti, prevalente per la compagnia, è aumentato del 5% a fronte dell’1% della media nazionale. Andamento positivo anche per il ramo vita, cresciuto del 5% con una raccolta a 95,5 milioni di euro e un risultato netto positivo pari a 0,8 milioni di euro, nonostante l’andamento avverso del credito sul debito domestico (2,4 milioni di euro nel 2017). La solvibilità di Gruppo si mantiene su livelli elevati, pari al 264%.

Oltre all’auto, la compagnia è orientata a potenziare la penetrazione nel vita, anche attraverso rapporti di bancassicurazione, a sviluppare soluzioni specifiche per aziende operanti in distretti industriali in crescita e guarda a nuovi settori da raggiungere attraverso sinergie nella distribuzione, cross selling con le delegazioni Aci e partnership con società altamente innovative.

Alberto Tosti, Direttore Generale del Gruppo Sara, ha concluso: “I risultati positivi conseguiti confermano l’efficienza e il successo del modello operativo adottato dal Gruppo Sara. La chiave strategica della crescita è un continuo processo di open innovation che in un mercato altamente competitivo e in evoluzione diventa fattore distintivo e di eccellenza. Ai nostri agenti, che restano il nostro canale privilegiato, chiediamo di acquisire consapevolezza digitale. È proprio grazie al digital che potranno concentrarsi sulla consulenza di livello, sfruttando una sinergia eccezionale in ottica di omnicanalità per migliorare la relazione con il cliente”.