Poste Italiane vuole 9 mila consulenti

Poste Italiane punta sulla crescita dei consulenti per offrire nuovi prodotti e servizi ai propri clienti, a partire da prestiti e mutui. I numeri sono decisamente importanti. Nel corso del capital market day tenuto ieri a Londra il gruppo guidato da Matteo Del Fante ha fatto sapere di voler passare dagli 8 mila relationship manager del 2018 a 9 mila entro l’anno in corso. Personale delle Poste che viene formato per offrire servizi di consulenza ai clienti nel settore dei fondi, delle polizze assicurative o appunto per altri servizi finanziari. Un comparto, quello dei prestiti e dei mutui, su cui il gruppo vuole crescere molto, diversificando l’offerta anche grazie a partnership con altri operatori.


Fonte: logo_mf