La prova della responsabilità solidale della banca per appropriazione illecita del promotore finanziario

L’investitore che invoca la responsabilità solidale della banca per l’illecita appropriazione di denaro da parte del promotore finanziario, ha l’onere di provare di avere consegnato a quest’ultimo i propri risparmi per attività funzionali all’esercizio delle incombenze affidategli dalla banca medesima.

Cassazione civile sez. I, sentenza del 14/12/2018 n. 32514