Gruppo Agenti Generali Italia: congresso straordinario per avviare confronto sul “nuovo mandato di Generali Italia”

Il Consiglio Direttivo del Gruppo Agenti Generali Italia (GA-GI), composto da 37 componenti in rappresentanza di tutte le regioni di Italia, compresa la Giunta Esecutiva, ha deliberato all’unanimità la convocazione di un Congresso Straordinario indetto per il prossimo 1 aprile a Bologna presso l’originale struttura di FICO – Eataly World per informare i propri associati sull’evoluzione del “Nuovo Mandato di Generali Italia” e le conseguenti valutazioni politiche.

Il Congresso, a pochi giorni dalla convocazione, ha già raggiunto le 750 iscrizioni, cosa che dimostra come l’argomento che verrà affrontato, sia di forte interesse per gli agenti.

Nella storia del GA-GI tale congresso rappresenta un’eccezione visto che, a parte quelli indetti per modifiche statuarie, è la prima volta dopo 22 anni che gli associati indicono una riunione con una valenza politica.

Rispetto al 19-09-1997, quando la convocazione del Congresso fu conseguenza di una forzata raccolta di firme da parte degli associati, oggi sono orgoglioso di affermare che è stato lo stesso Consiglio Direttivo, in completa trasparenza e responsabilità, a deliberare all’unanimità di procedere con il Congresso Straordinario” racconta Vincenzo Cirasola, presidente del GA-GI. “La massiva adesione è un atto che testimonia, oltre alla consolidata compattezza del nostro Gruppo Agenti, la serietà con quale si sta affrontando l’argomento del mandato unico che ha delle implicazioni sull’attività dei singoli e sul futuro di tutti noi, e che quindi necessita di un confronto aperto e sulla partecipazione di tutti”, ha concluso Cirasola.