Groupama Assicurazioni lancia “Casa senza confini”

Gli italiani ancora oggi tendono ad assicurare poco la propria casa: secondo i dati Ania, solo il 45% delle abitazioni è coperto considerando anche le polizze stipulate in occasione di mutui.

Se ci confrontiamo con gli altri paesi europei (ad esempio Francia e Spagna), rileviamo che in tali paesi vige già da qualche tempo l’obbligo per i propri cittadini di sottoscrivere un’assicurazione sulla casa, che non protegga solo dal classico rischio d’incendi ma anche dalle calamità naturali.

È proprio facendo leva sull’importanza di prevenire il rischio e di proteggere anticipatamente le cose più care che Groupama Assicurazioni ha lanciato un nuovo prodotto abitazione in grado di coprire tutti gli assi della sfera privata: dalla casa (inclusi gli eventi atmosferici e il terremoto), al patrimonio, alle passioni, agli affetti a 4 zampe.

Casa senza Confini, questo è il nome del prodotto, esce dai  “confini tradizionali” estendendo la protezione anche al mondo “pet” (cani e gatti) e alle “passioni” fuori dalle mura domestiche (la bicicletta), rappresentando cosi un vero e proprio esempio di ecosistema assicurativo dall’approccio smart, perché permette di costruire una protezione su misura a seconda delle reali esigenze del cliente.

Casa Senza Confini, infatti, sintetizza in un unico prodotto, modulare e flessibile, 9 settori di garanzia acquistabili singolarmente in base ai propri bisogni.

Oltre gli innovativi pacchetti citati – PET e BIKE – protegge la propria casa dai rischi di Incendio (incluso in Terremoto), Furto, Rottura lastre, Responsabilità civile verso terzi, Tutela legale, Assistenza in caso di situazioni di emergenza e Infortuni e Assicurazione scolastica per i figli  under 24.

L’aspetto interessante che caratterizza Casa Senza Confini è la sua capacità di estendere la protezione oltre le mura domestiche andando oltre l’immaginario comune di un classico prodotot casa: ad esempio, con la garanzia furto è possibile non solo tutelare la propria abitazione contro i danni da furto, rapina o estorsione ma anche l’intero nucleo familiare contro scippi e furto di oggetti personali in circostanze fuori dalle mura domestiche.

Allo stesso modo la garanzia assistenza, intesa tipicamente come supporto generico in caso di guasti o emergenze, offre in realtà numerosi servizi alla casa e alla persona tra i quali:  invio di tecnici specializzati, organizzazione un trasloco o di un pernottamento in albergo in caso di inagibilità dell’abitazione o anche predisposizione di un servizio di vigilanza. E ancora invio di ambulanza, reperimento di medici urgenti, reperimento ed invio baby-sitter o addirittura un interprete all’estero in caso di problemi.

Ma la vera novità di Casa Senza Confini è che offre la possibilità di ampliare la tutela assicurativa base della casa con altri due pacchetti, facoltativi, dal nome Casa Senza Confini – PET, a tutela degli amici a quattro zampe e Casa Senza Confini – BIKE che si rivolge agli amanti del ciclismo.

In particolare, Casa Senza Confini – PET è la soluzione assicurativa pensata per offrire protezione agli animali domestici, quindi cani e gatti, e chi gli sta vicino. Al momento della sottoscrizione in Agenzia, e a partire da soli 9 euro al mese, è inoltre possibile scegliere fra la formula Base o Completa ed aggiungere alle garanzie iniziali – Assistenza, Spese Veterinarie, Spese di esami diagnostici e Spese veterinarie in Viaggio – delle altre garanzie facoltative quali Tutela Legale e RC. Una polizza che in Italia interessa potenzialmente oltre 15 milioni di animali domestici ai quali 9 proprietari su 10 dedicano cure specialistiche del veterinario una o più volte all’anno. Questa soluzione soddisfa una necessità già nota anche all’estero; sono ad esempio 2,4 milioni i cani assicurati nel Regno Unito e 1,2 milioni i felini. La domanda sempre più ampia di assicurazioni per gli animali domestici è dovuta in particolare al peso delle cure mediche cui debbono periodicamente essere sottoposti gli amici a 4 zampe. Ben diversa la situazione in Francia dove invece la percentuale degli animali domestici coperti da polizze oscilla tra il 4 e l’8% dei 12 milioni di gatti e 7 milioni di cani. 

La seconda estensione del pacchetto prende il nome di Casa Senza Confini – BIKE. È dedicata a chi ha voglia di coltivare la passione per il ciclismo e al tempo stesso tutelare sia il veicolo che la persona. In Italia ci sono 1.066.000 persone che utilizzano ogni giorno la bicicletta per recarsi a lavoro o a scuola. Salgono invece a 2.414.000 gli sportivi che praticano il ciclismo a livello agonistico e amatoriale.

Grazie alla soluzione proposta da Groupama Assicurazioni, è possibile garantire, con una piccola spesa che parte da 16 euro al mese, tranquillità al proprietario del mezzo e all’intero nucleo familiare mentre si fa uso della bici sia tradizionale che elettrica (e-bike). Anche in questo caso, la soluzione si suddivide la formula Base o Completa ed è possibile a arricchire ampliare le garanzie iniziali con ulteriori garanzie facoltative quali la Tutela legale bike e l’RC proprietà e conduzione della bicicletta.

Questa soluzione si inserisce in un confronto più ampio a livello europeo sull’opportunità di prevedere l’obbligatorietà assicurativa anche per le bici elettriche fino a 250 Watt di potenza.