A Cattolica il 35% di Ima Italia Assistance

Cattolica assicurazioni e Inter Mutuelles Assistance (Ima) hanno l’accordo per i servizi di assistenza in Italia. E questo dopo il via libera dell’Ivass, l’authority delle assicurazioni, e della Commissione europea per la parte antitrust. L’operazione prevede l’ingresso di Cattolica in Ima Italia Assistance attraverso un aumento di capitale a pagamento per 8,58 milioni di euro, che porterà la compagnia veronese a detenere il 35%.

«Sono felice di annunciare la nascita del quarto operatore dei servizi di assistenza in Italia», ha affermato l’amministratore delegato di Cattolica, Alberto Minali. «Ima Italia ha un eccellente posizionamento competitivo sul mercato italiano ed è caratterizzata da una grande attenzione alla qualità del servizio, che ne fa uno degli operatori di riferimento del mercato per compagnie assicurative, produttori di autoveicoli e utilities. Insieme al gruppo Ima ci siamo dati importanti obiettivi di crescita in Italia, dove desideriamo rinforzare la nostra posizione come operatori di mercato al servizio dei nostri attuali e futuri partner».
© Riproduzione riservata

Fonte: