Assicurazioni, perché al centro dell’innovazione dev’esserci il cliente

In una recente ricerca di FT Partners emerge un’ulteriore crescita degli in vestimenti nelle insurtech nel 2018: tra finanziamenti e operazioni sul capitale sono stati spesi a livello globale 12,3 miliardi di dollari in oltre 270 interventi. I ricercatori hanno censito 2.200 imprese di insurtech nel mondo, di cui oltre 600 fondate negli ultimi cinque anni. Gli investitori sono in prevalenza società di venture capital, sia indipendenti sia collegate a importanti gruppi assicurativi, le cosiddette “corporate ventures”. Tra le imprese di insurtech ritroviamo tre italiane oggetto di importanti operazioni di finanziamento o di capitale nel 2018: Prima, Facile e Rgi, due delle quali sono nate dal genio della stessa persona. A fronte della crescita degli investimenti in insurtech non si percepisce ancora nel mercato italiano una trasformazione sostanziale del settore assicurativo.


Fonte: